Nike Free Cross Bionic 2 Scarpa da training - Donna - sales speciali Limone melone/Nero 718841-800 brillante/Rosso carminio brillante/Sfumatura Archetipo IJNPSVX134

Nike Free Cross Bionic 2 Scarpa da training - Donna - sales speciali Limone melone/Nero 718841-800 brillante/Rosso carminio brillante/Sfumatura Archetipo IJNPSVX134

€186  €113 39% di sconto
  • 1000 disponibilità in magazzino





FLESSIBILITÀ OTTIMIZZATA, MASSIMO CONTROLLO.La scarpa da training Nike Free Cross Bionic 2 - Donna offre una calzata vicina al terreno e una flessibilità incredibile per trazione e controllo ideali durante gli allenamenti più intensi.Ancora più flessibileLa nuova tomaia, ancora più flessibile, è caratterizzata da mesh leggero per la massima traspirabilità e rivestimenti protettivi in TPU che circondano tallone e punta per una resistenza superiore in queste zone maggiormente sottoposte a usura.Dynamic SupportI cavi visibili in Flywire, direttamente collegati ai lacci, circondano il piede per offrire la migliore calzata possibile, garantendo sostegno e stabilizzazione al piede durante i movimenti veloci e i rapidi cambi di direzione.Controllo eccellenteLa suola in gomma, resistente e a basso profilo, avvicina il piede al terreno per un controllo superiore e la massima stabilità, mentre la struttura di trazione esagonale offre un'aderenza eccellente durante i movimenti multidirezionali.Altri vantaggiFodera in schiuma e neoprene elasticizzato sul collare che si adatta alla forma del piede per garantirti leggerezza, comfort e sostegnoSchiuma morbida e sagomata sul tallone per bloccare il piede in posizioneSottopiede sagomato OrthoLite® per flessibilità e ammortizzazioneTallone e avampiede dalla forma anatomica per ottimizzare i movimenti naturali e favorire i movimenti multidirezionaliDifferenziale: 0 mmOrigini della Nike FreeDopo aver scoperto che gli atleti di Stanford si allenavano a piedi nudi sul campo da golf della loro università, tre dei dipendenti Nike più creativi e innovativi hanno iniziato a sviluppare una scarpa capace di offrire la sensazione leggera e naturale della corsa a piedi nudi. Nel 2002, hanno esaminato un gruppo di uomini e donne utilizzando solette legate ai piedi per misurare i valori di pressione, e ricorrendo a fotocamere ad alta velocità per scattare immagini dei piedi in movimento. Il team ha trascorso otto anni a studiare la biomeccanica della corsa a piedi nudi. I risultati hanno consentito di raggiungere una profonda comprensione dell'angolo di impatto naturale del piede, della pressione e della posizione delle dita, consentendo ai designer Nike di creare una scarpa da running flessibile e non convenzionale sia dentro che fuori.

È interessante? Vedi anche ...